Archivio tag: tessere trame

16830627_10211211423428632_1753768419988700147_n

Reading FramMenti a Piacenza

 

DOMENICA 26 FEBBRAIO ORE 18.30

presso l’auditorium Santa Maria della Pace, Via Scalabrini 19, Piacenza

È  con grande piacere che l’Associazione Culturale Tessere Trame vi invita alla bookperformance  dal  libro Frammenti di Barbara Garlaschelli (che avrà nuova vita tra un po’).
Grazie all’ASP di Piacenza che l’ha voluta, e il comune di Piacenza.

Ci saranno Barbara Garlaschelli, Viviana Gabrini e Pierpaolo Candela. Chitarra e voce di Mikeless Michael Fortunati.

Ingresso libero e gratuito.

16830627_10211211423428632_1753768419988700147_n

Share
15110850_913032725463823_5052412622833251332_o

Dell’amore sono rimaste le maniglie – reading musicale

 La nostra Associazione, in collaborazione con il sito Sdiario, l’Associazione Culturale L’Officina delle Buone Idee; il Comune di Cigognola e la Civica Biblioteca di Cigognola è felice di invitarvi al reading musicale:Dell’amore sono rimaste le maniglie“. 
Autori e lettori del reading sono gli Sviaggiatori di Sdiario che accompagnati dalla musica di Mikless racconteranno l’amore nelle sue tante declinazioni. Si riderà, ci si commuoverà. si penserà. Soprattutto, insieme ci si divertirà.
Seguirà buffet.
Sdiario e Tessere Trame vi aspettano sabato 26 novembre al PoloCivicoCulturale, Piazza d’Europa Unita, 1 – Cigognola (Pavia). Ore 17,00. 

15110850_913032725463823_5052412622833251332_o
Share

Buffet letterari: Non di solo pane, appuntamento per il 31 gennaio

loc 31 gennaio 2015Siamo quasi pronti per il buffet letterario Non di solo pane di sabato 31 gennaio 2015, ore 18.30 in casa Garlaschelli/Poli, sede operativa dell’Associazione Culturale Tessere Trame.

La novità di quest’anno è che abbiamo un nuovo, pregiatissimo sponsor: Le Cantine Santa Giustina, con il quale crediamo nascerà una futura proficua collaborazione.

Perciò, il 31, la nostra ospite Roberta Lepri e tutti i partecipanti potranno degustare nuovi vini che accompagneranno le leccornie della mitica bookchef Enza Iozzia.

Il reading musicale che seguirà l’incontro con l’autrice vedrà come lettrice Viviana Gabrini The Voice; accompagnata da chitarra e voce di Angelo Shen Torre San e JD Scura.

Il patrocinio è di Tessere Trame e gli altri sponsor sono Cose Buone (Piacenza) e Bookbank Libreria d’Altri Tempi (Piacenza).

Siete ancora in tempo a prenotarvi (ci sono pochi posti liberi) scrivendo a: nondisolopane2013@gmail.com.

Vi aspettiamo!

 

Share

Buffet letterari: Non di solo pane, appuntamento per il 22 novembre

 

loc 22 novembre 2014

Non di solo pane: il prossimo buffet letterario con Cose Buone Piacenza si sta preparando per accogliere MariaGiovanna Luini sabato 22 novembre alle ore 18.30 in casa Garlaschelli/Poli, insieme a Michael Fortunati, la bookchef Enza Iozzia, Bookbank Libri D’altri Tempi, Cantine Bonelli, Tessere Trame e tutti coloro che verranno!

Vi aspettiamo!

 

Share

Tessere Trame: nel carcere di Piacenza per raccontare di scrittura comica e condividere emozioni

stanlio-e-ollio

Lunedì 22 settembre 2014 Tessere Trame, insieme a Brunello Buonocore della ASP, sono state nel carcere di Piacenza, sezione femminile.

Lo scopo: parlare di scrittura e comicità. L’idea proposta alla direttrice Zurlo e accettata era quella di stimolare le detenute presenti a prepararsi per il concorso letterario che ogni anno si tiene in carcere, puntando sulla scrittura comica. Avrebbe potuto sembrare un paradosso – data la tristezza del luogo – ma invece si è rivelato un argomento vincente.

Con il supporto di video, telone e dvd abbiamo creato l’illusione di essere in una piccola sala di un cinema d’essai invece che in una piccola stanza del carcere trasformata in biblioteca. Ma, d’altronde che altro sono cinema e scrittura se non illusione? Che altro rappresentano se non la nostra capacità di inventare storie che ci portino lontano da qualunque luogo noi siamo?

E l’espediente ha funzionato. Soprattutto ha funzionato mostrare spezzoni di film di Stanlio e Ollio e di Totò e Peppino. Raccontare alle donne presenti i meccanismi della risata, del ritmo che diventa immagine e parola, dello scivolone verbale o fisico che si trasforma in comicità.

Stan Laurell e Oliver Hardy, così come Totò e Peppino erano sovvertitori delle regole del mondo. Dove arrivavano loro, in un mondo dall’apparenza perfetto ed equilibrato, dopo poco regnava il caos, il disordine, l’esplosione di ogni regola possibile. E questo “disordine” è possibile ricrearlo anche scrivendo.

toto_e_peppino

È stato così che una delle donne sedute con noi, a ridere delle scene che vedevano e ad ascoltare le parole che noi TT raccontavamo, ha chiesto di poter leggere due suoi racconti comici.

Ed erano perfetti. Contenevano tutti gli elementi di cui avevamo appena visto e parlato: ritmo, ribaltamento di una situazione tragica in comica, sospensione della credulità e colpo di scena finale con risata liberatoria.

Al di là del valore etico che ha per noi TT lavorare in luoghi come le Novate di Piacenza, o le scuole, o qualunque altro luogo in cui sia possibile agire utilizzando scrittura e lettura e cinema e musica, sentire e vedere quelle donne ridere di gusto per un’ora e mezza, insieme a noi e sentirle raccontare storie comiche è stata un’emozione indimenticabile.

E, chissà, magari riusciremo a farne ancora.

Share