Archivio della categoria: book performance

Disegno realizazione grafica di Raffaele Rutigliano su foto di Paola Cominetta

Reading musicale da “Non volevo morire vergine” di Barbara Garlaschelli

Disegno realizazione grafica di Raffaele Rutigliano su foto di Paola Cominetta

Disegno realizazione grafica di Raffaele Rutigliano su foto di Paola Cominetta

È con piacere che vi comunichamo che l’Associazione patrocinerà, oltre che i buffets letterari, anche il reading tratto dal libro di Barbara GarlaschelliNon volevo morire vergine” (in uscita il 28 marzo per Piemme edizioni), con l’autrice accompagnata dalla fisarmonica di Stefania Carcupino. Tra i tanti temi trattati, il libro di Garlaschelli tocca il tema tabù di disabilità e sessualità e noi pensiamo sia importante parlarne, scriverne, discuterne.

 
La prima nazionale del reading avverrà stasera a Torino, alle ore 21.00 allo Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13. 
La festa, dopo il reading, continuera con la musica di Jhonny Lapio e gli Arcote.
Ingresso libero.
cover definitiva
Share
16830627_10211211423428632_1753768419988700147_n

Reading FramMenti a Piacenza

 

DOMENICA 26 FEBBRAIO ORE 18.30

presso l’auditorium Santa Maria della Pace, Via Scalabrini 19, Piacenza

È  con grande piacere che l’Associazione Culturale Tessere Trame vi invita alla bookperformance  dal  libro Frammenti di Barbara Garlaschelli (che avrà nuova vita tra un po’).
Grazie all’ASP di Piacenza che l’ha voluta, e il comune di Piacenza.

Ci saranno Barbara Garlaschelli, Viviana Gabrini e Pierpaolo Candela. Chitarra e voce di Mikeless Michael Fortunati.

Ingresso libero e gratuito.

16830627_10211211423428632_1753768419988700147_n

Share

venerdì 15 novembre di nuovo Mappe sulla pelle!

E’ con enorme piacere che l’Associazione culturale Tessere Trame in collaborazione con la Libreria delle donne Le due Lune 

vi invita alla bookperformance del volume Mappe sulla pelle  (collana ControCanto, editpress).

Qui potrete vedere il nostro booktrailer

Via Giordano Bruno 6, Piacenza. Ore 18,00

Vi aspettiamo!

 

invito_Mappe_Piacenza

Share

Quasi Roma, Docucity, Carlo Lucarelli, Tessere Trame: la presentazione a Milano

Barbara Garlaschelli e Nicoletta Vallorani – ph. Gaia De Luca

Nel cuore della vecchia Milano, vicino alla mitica Darsena dei Navigli, c’è una libreria piena di novità e di eclettici operatori che giovedì 9 maggio ha ospitato  la presentazione di QUASI ROMA, quattro racconti di Carlo Lucarelli.

Tutti preparavamo l’evento da diverso tempo, ognuno per la sua parte: l’editore cercava di predisporre per tempo la pubblicazione, gli operatori di Docucity – capeggiati da Nicoletta Vallorani – davano fuoco alle polveri del festival pubblicizzando proiezioni e incontri con film-maker di ogni continente, noi di Tessere Trame ci dividevano i compiti tra diffusione della notizia, inviti, contatti stampa, controllo catering -affidato al grande Nuccio Longhi – e logistica varia, Gaetano Criveri e Margherita Pisano,  gli autori del DVD “Good Buy Roma” allegato al libro, vincitori della scorsa edizione del festival Docucity, si preparavano a intervenire per l’occasione.

Continua a leggere

Share

Tessere Trame e Quasi Roma di Carlo Lucarelli

Quasi Roma di Carlo Lucarelli (editpress, 2013)

 

Tessere Trame si appresta a partecipare a un evento entusiasmante, il festival del documentario Docucity, e lo farà partecipando alla realizzazione del volume Quasi Roma, raccolta di racconti di Carlo Lucarelli abbinato al DVD Good Buy Roma, di Margherita Pisano e Gaetano Crivaro, risultato vincitore del premio della Giuria del Pubblico assegnato dalla Giuria degli Studenti nell’edizione 2012 del Festival Internazionale di Cinema Documentario Docucity.

Continua a leggere

Share

Nel segno della donna: Tessere Trame a Caorso

Municipio di Caorso Centralino 0523 814711 - Telefax 0523 821109 - ArticoliIn coda alle celebrazioni per la festa della donna, il comune di Caorso ha chiesto alla nostra socia Enza Iozzia di organizzare un evento che festeggiasse l’impegno del genere femminile nelle arti, nell’artigianato e nel volontariato.
E’ nata così la manifestazione NEL SEGNO DELLA DONNA, presso l’accogliente e rinnovato cinema Fox, con inaugurazione sabato 9 e chiusura domenica 17 marzo.

Sabato, con l’apertura della mostra della pittrice Elisabetta Manghi, si comincia: i suoi soggetti esclusivamente femminili e l’uso molto energico dei colori fanno da cornice alla musica, ai libri, e ai piccoli gioielli lavorati all’uncinetto da Mary Selvagio, portando note nuove e diverse, ma tutte legate a antiche tradizioni.

L’associazione musicale Microkosmos cura la colonna sonora del pomeriggio, e la sua presidente Katia Spadola non solo ci offre musica d’arte e brani scritti da lei, ma mette alla prova una pattuglia di strumentisti in erba, tutti allievi dell’associazione, che, senza alcuna esitazione si esibiscono in brevi e convincenti saggi, riscuotendo un meritato successo. La più piccola, non arrivando alla tastiera, ha collaborato con l’insegnate, e seduta in braccio a lei, ha suonato la sua parte con grazia e concentrazione, meritandosi un grande applauso alla fine. Continua a leggere

Share